Epidemiologia occupazionale

Nell'ambito dell'epidemiologia occupazionale, il SER ha supportato la Direzione Regionale per la Prevenzione nella sorveglianza sanitaria delle coorti di lavoratori con pregressa esposizione ad amianto e a cloruro di vinile. Inoltre, il SER ha partecipato ad analisi sull’andamento degli infortuni sul lavoro.
Al SER afferisce ora anche il Registro Veneto dei Mesoteliomi, che si configura come Centro Operativo Regionale del Registro Nazionale dei Mesoteliomi (ReNaM), istituito presso l’INAIL – Dipartimento di Medicina, Epidemiologia, Igiene del Lavoro ed Ambientale.

METODI
Le procedure per identificare, raccogliere, definire, classificare e codificare i casi e le loro storie di esposizione ad amianto – il principale fattore di rischio per il mesotelioma - sono definite da Linee Guida nazionali. La rarità, la bassa frequenza e la complessità dei quadri istologici rende particolarmente difficoltosa la diagnosi dei casi; per tale motivo è definito un protocollo di riferimento che consente di suddividere i casi in classi a seconda del diverso livello di certezza diagnostica. La rilevazione dell’anamnesi professionale di ciascun caso è effettuata tramite la somministrazione di un questionario standard direttamente al soggetto, se ancora in vita, o ai suoi familiari. Il Registro si avvale, per l’acquisizione dei dati relativi alla storia di esposizione ad amianto, della collaborazione dei Servizi di Prevenzione, Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (SPISAL).

Ultimi documenti:

Rapporti SER

Articoli Scientifici

Archivio documenti:

Articoli di Bollettino

torna all'inizio del contenuto