Epidemiologia ambientale

L’epidemiologia è uno dei più importanti strumenti usati nella gestione dell’igiene ambientale per la sua capacità di valutare i fattori di rischio ambientale come potenziale causa di malattia e di quantificare il loro impatto sulla salute nella popolazione a rischio.
La strategia Europea Salute 2020 indica i rischi ambientali tra i principali determinanti dello stato di salute della popolazione, infatti numerose condizioni morbose sono legate ad esposizioni ambientali quali l’inquinamento atmosferico, le conseguenze del cambiamento climatico, il rumore urbano, la residenza in aree contaminate, pertanto l’integrazione delle attività tra il settore ambientale e quello sanitario è di importanza fondamentale per proteggere la salute dai rischi derivanti dalla contaminazione ambientale.
In Italia strumenti quali i sistemi informativi sanitari, i registri morte, i registri tumori, i sistemi di sorveglianza nazionale, gli studi di coorte, consentono di avere il monitoraggio degli effetti sulla salute dell’esposizione a diverse fonti di inquinanti.
Un recente progetto volto a rafforzare il ruolo dell'epidemiologia sui temi Ambiente e Salute e promosso dal Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie (CCM) del Ministero della Salute è costituito dalla rete nazionale di epidemiologia ambientale (EpiAmbNet): https://reteambientesalute.epiprev.it/ 

Link utili:

- Geoportale della Regione del Veneto: http://idt.regione.veneto.it/app/metacatalog/index?deflevel=1

- Geoportale Istat: http://gisportal.istat.it/geoportale/


Ultimi documenti:

Poster

Archivio documenti:

torna all'inizio del contenuto